Archivio mensile:aprile 2018

  • Virtual Sound in abito professionale

    Object Based Surround

    La rivoluzione dell’audio virtuale, in campo professionale, sta avvenendo in questo momento storico, dato che queste tecnologie sono nuove e relativamente costose.
    In particolare nel cinema, i sistemi surround “object based” diventeranno uno standard.
    Questo sistema necessita l'installazione di molti diffusori posizionati in punti strategici dentro la sala (fino a 64), questo implica dei costi molto elevati per l’implementazione di tali tecnologie, inoltre i prodotti cinematografici che vengono rilasciati con questa codifica sono pochi e solamente in lingua inglese. La causa è dovuta al doppiaggio, poiché generalmente quando un prodotto cinematografico viene doppiato, la codifica dei suoni viene modificata e viene mixato solitamente in 7.1.
    In Italia sono veramente poche le sale cinematografiche che utilizzano un sistema audio ad oggetti, dato l’elevato costo e il numero contenuto di prodotti cinematografici in lingua italiana che adottano questa tecnologia.

    Continua a leggere

  • L’audio virtuale: cos'è e come funziona

    Cosè l’audio virtuale

    L’audio virtuale comprende un insieme di tecnologie e processi che consentono di ricreare un effetto surround immersivo attraverso l'utilizzo di un software.
    L’audio multicanale, o surround, si differenzia dall’ ascolto stereo in base alla quantità di canali utilizzati: generalmente si parte da un minimo di tre a un massimo di circa 12 canali.
    Questi verranno poi riprodotti da differenti speaker posizionati in base al tipo di sistema di riproduzione multicanale scelto (5.1, 7.1).
    L’audio virtuale, riprodotto con un sistema di ascolto binaurale (cuffie), utilizza un software con un algoritmo, il quale simula le differenze che vengono percepite, utilizzando un sistema di ascolti composto da diffusori acustici in un ambiente.

    Continua a leggere

  • Come trasformare un garage in uno studio di registrazione professionale

    Non ci crederete, ma questo che vedete nelle immagini era proprio un garage. Il proprietario ha deciso di affidarsi al nostro progetto “Armonica” - studio-in-a-garage e il suo spazio è diventato a tutti gli effetti uno studio di registrazione professionale! :)

    scopri di più su armonica studio in a garage

    Ecco come un garage diventa studio di registrazione!

    trasforma il tuo garage in uno studio di registrazione professionale Continua a leggere

3 oggetto(i)